Quotidiani locali

Addio dolce Carlotta. Un paese si ferma per salutare il suo angelo

Una folla commossa per i funerali della bimba di 9 anni morta per un'infezione contratta in vacanza. "Piccola stella, ora veglia su di noi"

"Addio dolce Carlotta". Un paese si ferma per salutare il suo angelo Una folla commossa per i funerali della bimba di 9 anni morta per un'infezione contratta in vacanza. "Piccola stella, ora veglia su di noi" (video Agenzia Lorenzo Pòrcile) LEGGI L'ARTICOLO
FIESSO D’ARTICO. “Ora Carlotta è lassù con gli angeli e veglia su di noi”. Queste le parole di don Massimo parroco di Fiesso D’Artico durante i funerali di Carlotta Trevisan la bimba di 9 anni morta a causa della Seu, la sindrome emolitico-uremica, una malattia rara contratta con ogni probabilità durante una vacanza in montagna a Laggio di Cadore lo scorso fine luglio.
 
Carlotta è morta dopo un’agonia di 5 mesi all’ospedale di Padova. Al funerale oggi pomeriggio nella chiesa della Santissima Trinità di Fiesso ha partecipato un paese intero, e tanti negozi hanno rispettato il lutto cittadino decretato dal Comune, tenendo abbassata la serranda per il periodo il cui si è tenuta cerimonia.
 
In chiesa, i genitori di Carlotta, papà Umberto e mamma Novella, non hanno voluto parlare, colpiti da un dolore immenso, insieme al fratellino Raffaele. Hanno parlato però il nonno, la cuginetta Vittoria e una delle maestre della scuola elementare del paese che Carlotta frequentava.

leggi anche:

 
“Ciao dolce Carlotta",  ha detto una delle maestre in lacrime dal pulpito della chiesa, "Non dimenticheremo mai la tua grande vivacità e curiosità per la vita. Hai dato dimostrazione con la tua grande voglia di vivere anche in questi mesi. Ha dato l’esempio: nella vita non ci si deve arrendere mai. Si deve lottare fino alla fine. Ti ricorderemo tutti quando ti avvicinavi alla cattedra per rispondere alle domande con tanta curiosità e i tuoi quaderni spensierati pieni di cuoricini per gli insegnanti e gli amici e amiche. Siamo sicuri che da lassù vegli sulla tua famiglia e su di noi”.
 
©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon