Quotidiani locali

Territorio e Progetti speciali nominati i due nuovi direttori

Decreto di firma del sindaco per due nuovi dirigenti del Comune di Venezia. Una prima commissione d'esame, dopo accurata selezione e colloqui, ha individuato come nuovo Direttore Sviluppo del...

Decreto di firma del sindaco per due nuovi dirigenti del Comune di Venezia. Una prima commissione d'esame, dopo accurata selezione e colloqui, ha individuato come nuovo Direttore Sviluppo del Territorio e Città Sostenibile l'architetto Danilo Gerotto, del 1965, laureato presso lo IUAV, attualmente dirigente nel Comune di San Donà di Piave, incarico che continuerà a svolgere per alcuni mesi a part-time per garantire il corretto passaggio di consegne. Gerotto in passato è stato dirigente a Jesolo, Cavallino Treporti e nell'ex Provincia di Venezia. L’altra commissione ha invece scelto come nuovo Direttore Progetti strategici e Politiche internazionali e di sviluppo, l’avvocato mestrino Marco Mastroianni, classe 1971, residente a Mestre (vicino al Laguna Palace) con la famiglia e che è stato direttore generale del Comune di Verona. Con la nomina dei due direttore si completa la macro-struttura organizzativa definita nella delibera di giunta dell’ottobre scorso.
Il numero complessivo dei dirigenti in servizio nel Comune di Venezia al 1 gennaio 2018 sarà di 55 unità, contro le 71 presenti al momento dell'entrata in carica di Brugnaro nel luglio 2015. La spesa si è ridotta, dicono dal Comune, del 15 %, pari ad oltre 1,2 milioni di euro all'anno.

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik