Quotidiani locali

Oriago, muore a 41 anni debilitata dall’anoressia

Madera Baruzzo è stata stroncata da un virus, inutili le cure dei medici. L’ultimo saluto sabato alle 15 a San Pietro

ORIAGO. Muore ad appena 41 anni a causa di un virus in un fisico debilitato in maniera irreparabile dall’anoressia. Questa la terribile fine di Madera Baruzzo, figlia del giornalista Ugo, deceduto appena qualche anno fa, cronista che per anni ha raccontato Mira. I funerali della donna sono fissati per oggi, sabato 23, alle 15 nella chiesa di San Pietro ad Oriago.

La notizia della morte di Madera Baruzzo è piombata a pochi giorni dalle festività natalizie e ha sconvolto l’intera frazione. Anche il sindaco di Mira Marco Dori è stato informato ieri pomeriggio del fatto e ha espresso il suo cordoglio per la perdita della giovane donna.

Madera Baruzzo aveva 41 anni e si era laureata a Parma in Giurisprudenza. Aveva lavorato come consulente per diverse aziende. Si era diplomata in gioventù al liceo Stefanini di Mestre. Da anni la donna soffriva di disturbi gravi dell’alimentazione e non era la prima volta che faceva ricorso alle cure mediche e ospedaliere. Era purtroppo entrata in un tunnel comportamentale in cui perdeva sempre più peso. Da ottobre scorso però la situazione della 41enne si era complicata sempre più. Era arrivata a pesare una trentina di chili. Era stata ricoverata all’ospedale di Dolo. In queste condizioni i medici hanno fatto di tutto per cercare di ristabilire un equilibrio in un fisico estremamente debilitato. Per anni a lottare con la figlia c’è stata sempre accanto la mamma Anna, che da qualche anno lavora prestando aiuto alla fioreria “Al Molino” in Riviera San Pietro. Negli ultimi giorni però Madera è stata colpita da un virus, il suo fisico debilitato non ce l’ha fatta, e giovedì scorso è morta.

Don Cristiano Bobbo, parroco di Oriago, spende parole commosse e di grande affetto di fronte a questa vita spezzata: «Siamo tutti vicini alla famiglia Baruzzo», dice don Cristiano, da poco parroco di San Pietro e anche della chiesa di Santa Maria Maddalena, «per la perdita di Madera e in particolar modo siamo vicini in questo momento alla mamma Anna. Non lasceremo mai sola questa famiglia». In tanti ricordano Madera sempre sorridente e generosa anche quando le cose non andavano bene. La morte del papà Ugo l’aveva

molto colpita.

In chiesa a San Pietro di Oriago oggi, sabato, sono attese centinaia di persone per l’ultimo saluto. La salma di Madera Baruzzo arriverà alle 13.30. Chi vorrà potrà riunirsi in preghiera in chiesa. Il funerale si terrà alle 15. Sarà sepolta nel cimitero di Gambarare.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro