Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

La minoranza esce dall’aula salta il consiglio comunale

CAVARZERE . Un consiglio comunale davvero singolare; manca mezza maggioranza e il consiglio comunale non viene nemmeno fatto. Nella serata di giovedì alle 21 alla sala consiliare di Palazzo Barbiani...

CAVARZERE . Un consiglio comunale davvero singolare; manca mezza maggioranza e il consiglio comunale non viene nemmeno fatto. Nella serata di giovedì alle 21 alla sala consiliare di Palazzo Barbiani si è tenuto, anzi si sarebbe dovuto tenere, un consiglio comunale convocato in adunanza straordinaria per discutere di alcuni importanti punti messi all’ordine del giorno. Tra questi l’aggiornamento Dup per l’esercizio 2017, la modifica del regolamento edilizio per la predisposizione dell’allaccio per l’installazione di infrastrutture elettriche per la ricarica dei veicoli, l’approvazione della convenzione “Canile municipale” con il comune di Chioggia e l’adozione delle varianti verdi. Proprio queste ultime, da alcune indiscrezioni, par non fossero supportate dal consenso di alcuni consiglieri della maggioranza. Sta di fatto che, al consiglio comunale di giovedì, solo sei consiglieri di maggioranza si sono presentati alla chiamata al punto che, dopo l’appello iniziale da parte del segretario comunale, la minoranza compatta ha preferito non fare da ‘stampella’ all’amministrazione guidata dal sindaco Henri Tommasi e ha deciso di uscire dalla sala consigliare, facendo mancare il numero legale.