Quotidiani locali

chirignago 

Il Pd chiede il biglietto unico verso la stazione di Spinea

«Dal 20 febbraio il biglietto unico sia applicato anche per la stazione ferroviaria di Spinea». Questa la richiesta del Pd di Chirignago alla luce dei disagi che potrebbero riguardare molti pendolari...

«Dal 20 febbraio il biglietto unico sia applicato anche per la stazione ferroviaria di Spinea». Questa la richiesta del Pd di Chirignago alla luce dei disagi che potrebbero riguardare molti pendolari che sfruttano la vicina stazione. La richiesta verrà discussa nei prossimi giorni anche in Municipalità. «Il nostro circolo del Pd condivide la scelta della Città Metropolitana, attuata con Avm e Trenitalia su biglietto e abbonamento unico di trasporto, che permetterà di utilizzare indistintamente bus, treno e vaporetto con un costo ridotto rispetto a quello attuale», scrive il segretario del circolo Emanuele Rosteghin, «Tuttavia chiediamo che almeno per i residenti di Venezia venga considerata tratta urbana anche la stazione Sfmr di Spinea».

Questa stazione, infatti, per la sua ubicazione rappresenta un punto nevralgico per lo spostamento in treno soprattutto dei residenti di Asseggiano, Gazzera e Chirignago dopo la soppressione dell’ex stazione di Asseggiano. «Va ricordato che, con l’eliminazione dell’ex
stazione di Asseggiano», aggiunge Rosteghin, «i cittadini in particolare di quest’area hanno avuto una doppia penalizzazione: il disagio per la perdita della fermata oggi ancora non raggiungibile da mezzi pubblici e bici e l’aumento del prezzo di biglietto e abbonamento». (s.b.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon