Quotidiani locali

Mirano 

Cittadella scolastica Inviata a Brugnaro la lettera di protesta

MIRANO. I genitori degli studenti del liceo Majorana – Corner di Mirano scrivono a Brugnaro e al sindaco Pavanello. Che la lettera che i genitori avrebbero mandato al sindaco Brugnaro stava per...

MIRANO. I genitori degli studenti del liceo Majorana – Corner di Mirano scrivono a Brugnaro e al sindaco Pavanello. Che la lettera che i genitori avrebbero mandato al sindaco Brugnaro stava per essere stilata, già lo si sapeva, ma ieri la missiva è stata inviata. E ora i genitori chiedono un incontro con il sindaco metropolitano Luigi Brugnaro. La lettera giunge in seguito alle proteste degli studenti, anche degli istituti 8 Marzo e Levi, culminate in uno sciopero totale il 27 novembre scorso.

Le proteste riguardano le condizioni degli istituti miranesi: piove dentro, aule allagate e temperature siberiane. «La situazione descritta appare, per noi genitori – si legge nella lettera – critica e preoccupante. Non viene attuata alcuna politica di interventi in grado di programmare azioni definitive e sostanziali per garantire sicurezza e benessere. Rammarica constatare che gli interventi sono stati e saranno unicamente di tipo straordinario, capaci esclusivamente di tamponare i danni più gravi. Gli stanziamenti previsti sono ampiamente insufficienti. Gli studenti e gli insegnanti sono costretti a gestire e subire sistematicamente la cronica scarsa attenzione a cui la scuola
da decenni è sottoposta: vivere per ore in aule con temperature inadeguate, cambiare sistemazione più volte al giorno per evitare le infiltrazioni d’acqua e proteggere la strumentazione dal rischio di danneggiamento. Queste sono solo alcune delle situazioni di disagio». (s.bet.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro