Quotidiani locali

Mirano, il mercato anticipato a domenica tra le polemiche

MIRANO. Commercianti a Mirano sul piede di guerra. Il motivo? Il mercato in centro domenica 24 dicembre. La vigilia di Natale. A far imbestialire i negozianti del centro questa volta ci si è messa di...

MIRANO. Commercianti a Mirano sul piede di guerra. Il motivo? Il mercato in centro domenica 24 dicembre. La vigilia di Natale. A far imbestialire i negozianti del centro questa volta ci si è messa di mezzo l’Ascom, l’associazione di categoria dei commercianti. Come a dire una guerra in casa propria. L’Ascom ha organizzato il mercato cittadino, che tradizionalmente si tiene il lunedì, domenica 24 dicembre, il giorno della vigilia. A Natale il mercato meglio non farlo. Ma i commercianti si sentono traditi. «Siamo incavolati neri», dice una negoziante. «Poi parlano di rilanciare il commercio», incalza il titolare della libreria Mondadori di piazza Martiri, Alessandro Girtanner, «e ci piazzano il mercato davanti i negozi il giorno della vigilia. È il giorno dove si vende di più, dove facciamo più incassi e ci ritroviamo con le bancarelle davanti, la piazza chiusa e zero parcheggi. Per noi è una vera e propria follia. È il giorno decisivo per ogni attività economica della piazza, lavoriamo sodo tutto l’anno e siamo costretti a dover dividere i ricavi con gente da fuori. La piazza il giorno della vigilia doveva essere libera, per consentire l’accesso alle auto». Questa volta però non è “colpa” dell’amministrazione comunale. Anzi, quel giorno la piazza al pomeriggio sarà pure aperta.

«È stata proprio l’Ascom», spiega la sindaca Maria Rosa Pavanello, «a decidere di fare il mercato domenica 24 dicembre, ha fatto un censimento con gli operatori, ma lo ha fatto per favorire il commercio, non per ostacolarlo. Ha visto
questa scelta come un’opportunità, per creare movimento in piazza e quindi più persone e magari clienti per i commercianti. Anzi la domenica pomeriggio la piazza è aperta. Non capisco dove sia il problema, noi con l’Ascom stiamo lavorando bene».


(Serenella Bettin)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik