Quotidiani locali

la petizione promossa dalle consigliere comunali La ROcca e Sambo  

Settecento firme per la linea 9 dell’Actv

Si chiede il ripristino del capolinea alla stazione dei treni e il collegamento con l’ospedale

Già raccolte settecento firme per chiedere a Comune e Actv per chiedere il ripristino del capolinea della linea 9 alla stazione ferroviaria di Mestre, e alla riattivazione del collegamento diretto tra Villaggio laguna e l’Ospedale dell’Angelo.

Il 9 gennaio scorso è stato infatti modificato il percorso che della linea che da Dese, Favaro, Campalto e Villaggio Laguna si concludeva in centro a Mestre. Prima transitando per via Cappuccina e la stazione ferroviaria, ora proseguendo invece per via Bissuola e via Tevere, impedendo a moltissimi residenti l’arrivo più facile al distretto sociosanitario oppure alle linee ferroviarie. A essere penalizzati sono stati soprattutto anziani e pendolari. Il risultato è che dall’inizio dell’anno i passeggeri della linea 9 sono costretti a un cambio di mezzo e la coincidenza non è garantita. Non ci sono neppure fermate in comune con altre linee utili, e la stessa linea 9 _ stando ai promotori della raccolta firme _ non è quasi mai puntuale, avendo bassa frequenza (ogni 30 minuti, ndr) e perché arriva da San Liberale attraversando poi Marcon, con tutti i problemi derivati dal traffico e il rispetto delle tabelle di marcia. Della vicenda si stanno occupando a Ca’ Farsetti anche la capogruppo del Movimento Cinque Stelle, Elena La Rocca, e la consigliera del Pd Monica Sambo, unitamente al collega della Municipalità di Favaro, Alessandro Baglioni, che ieri mattina hanno incontrato
i residenti al Villaggio Laguna. Cittadini che avevano già evidenziato come l’area fosse molto penalizzata dopo la soppressione della linea 10, che aveva capolinea in piazzale Zendrini fino ad Asseggiano. Il tutto emarginando in particolare Villaggio laguna e Campalto. (s.b.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon