Quotidiani locali

eraclea 

Evade dai domiciliari e sta male era andato a trovare la madre

ERACLEA. Evaso dai domiciliari nel Trevigiano voleva salutare la madre a Eraclea, ma un malore lo ha tradito ed è stato arrestato dai carabinieri. La mamma è sempre la mamma, soprattutto se non la...

ERACLEA. Evaso dai domiciliari nel Trevigiano voleva salutare la madre a Eraclea, ma un malore lo ha tradito ed è stato arrestato dai carabinieri. La mamma è sempre la mamma, soprattutto se non la vedi da tempo perché chiuso in casa in forza di una misura cautelare. L’uomo, un 42enne residente in provincia di Treviso, ai domiciliari per reati contro il patrimonio, è aRrivato intorno alle 23 di sabato a Eraclea. Credeva di farla franca e che un saluto alla mamma non gli avrebbe procurato particolari problemi. Sembra che nel tragitto verso casa sia stato coinvolto anche in un piccolo incidente stradale che ha aumentato la tensione. Giunto finalmente nella casa materna però si è sentito male. E proprio la mamma è stata allora costretta a chiamare il 118 e i carabinieri di San Donà. Si è sentita in dovere di avvertire i militari che il figlio era evaso dai domiciliari e poi aveva avuto un malore che ha richiesto l’intervento dei sanitari.
L’uomo infatti soffre di una patologia cardiaca.

I carabinieri lo hanno arrestato per il reato di evasione. Il pubblico ministero di turno ne ha poi disposto la liberazione per riportarlo ai domiciliari sempre a causa dei suoi problemi di salute. (g.ca.)



TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik