Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Morto dopo l’incidente oggi l’autopsia sull’80enne

PRAMAGGIORE. Oggi si saprà la possibile verità sul giallo. Il pubblico ministero della Procura di Pordenone, Monica Carraturo, ieri mattina ha affidato l’incarico al medico legale Antonello Cirnelli...

PRAMAGGIORE. Oggi si saprà la possibile verità sul giallo. Il pubblico ministero della Procura di Pordenone, Monica Carraturo, ieri mattina ha affidato l’incarico al medico legale Antonello Cirnelli di eseguire l’autopsia sulla salma di Dante Davanzo, l’80enne morto in ospedale a quasi due settimane da un incidente stradale che lo aveva visto coinvolto in via Callalta, all’incrocio di via Pacinotti, a Blessaglia, frazione di Pramaggiore, in un tratto di strada dove non esistono strisce pedo ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PRAMAGGIORE. Oggi si saprà la possibile verità sul giallo. Il pubblico ministero della Procura di Pordenone, Monica Carraturo, ieri mattina ha affidato l’incarico al medico legale Antonello Cirnelli di eseguire l’autopsia sulla salma di Dante Davanzo, l’80enne morto in ospedale a quasi due settimane da un incidente stradale che lo aveva visto coinvolto in via Callalta, all’incrocio di via Pacinotti, a Blessaglia, frazione di Pramaggiore, in un tratto di strada dove non esistono strisce pedonali. L’esame autoptico si svolgerà oggi a Portogruaro.

La magistratura pordenonese vuole scoprire se esistono eventuali responsabilità del guidatore della Yaris che lo aveva investito e accertare che le cure ospedaliere siano state adeguate. Va detto che Dante Davanzo soffriva di alcune patologie, e proprio il giorno in cui fu travolto dalla Yaris guidata da un conoscente, che non risulta al momento sotto indagine, si recò dal medico di base per ritirare alcune ricette. Proprio il suo dottore fu tra i primi a soccorrerlo. Le conseguenze sembravano lievi, tanto che fu lo stesso Davanzo a tranquillizzare subito tutti sulle sue condizioni. Con l’autopsia Cirnelli dovrà accertare le reali cause del decesso.

I funerali dell’imprenditore agricolo in pensione non sono stati ancor fissati.

Rosario Padovano