Quotidiani locali

mira e campagna lupia 

Ladri sempre più scatenati furti nelle case e nei cimiteri

MIRA. Furti nelle case e nei cimiteri in questi giorni a Mira e a Campagna Lupia. A Lugo di Campagna Lupia e a Oriago sono state colpite durante il giorno due case, mentre i residenti erano fuori per...

MIRA. Furti nelle case e nei cimiteri in questi giorni a Mira e a Campagna Lupia. A Lugo di Campagna Lupia e a Oriago sono state colpite durante il giorno due case, mentre i residenti erano fuori per commissioni.

Sono stati portati via contanti e gioielli per circa 2500 euro e danni per centinaia di euro a porte e infissi. Ma ci sono stati anche colpi nei cimiteri a Mira e Oriago. I ladri hanno razziato una quindicina di tombe, e oltre a portare via i fiori, hanno anche messo sotto sopra lapidi portando via sottovasi in rame e statuette di bronzo con immagini religiose. La brutta sorpresa delle razzie ce l’hanno avuta i parenti dei defunti, quando si sono recati a far visita ai loro cari all’inizio di questa settimana e ieri mattina. I colpi sono avvenuti durante il giorno e nel week end, e per questo si chiedono maggiori controlli da parte della polizia locale. «Questi furti» spiegano alcuni residenti a Gambarare «si potrebbero evitare con semplici controlli durante il giorno anche da parte della polizia locale, o mettendo le telecamere dentro ai cimiteri». I fiori rubati poi vengono rivenduti al mercato
nero fuori provincia da commercianti disonesti che li acquistano dai ladri. Il caso ad esempio è quello delle stelle di Natale rubate all’Ail, davanti ad una fioreria ad Oriago e poi segnalate dalla stessa Ail in vendita a Padova qualche giorno dopo a 13 euro il vasetto. (a.ab.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik