Quotidiani locali

noventa 

I richiedenti asilo al lavoro per il Comune

NOVENTA. Accordo siglato con la Prefettura, il Comune di Noventa impiegherà i sei profughi ospitati in paese in lavori utili per la comunità. La convenzione con la prefettura è già stata firmata e...

NOVENTA. Accordo siglato con la Prefettura, il Comune di Noventa impiegherà i sei profughi ospitati in paese in lavori utili per la comunità. La convenzione con la prefettura è già stata firmata e prevede l’impiego, su base volontaria, dei sei richiedenti asilo, che opereranno in forza all’ufficio tecnico comunale.

A Noventa i profughi ospitati sono sei, tutti maschi tra i 20 e i 25 anni, di nazionalità nigeriana. Sono alloggiati in un appartamento messo a disposizione da un privato in via Roma. Sono arrivati in paese la scorsa estate da Cona e in questi mesi non sono mai state segnalate particolari problematiche di convivenza.

Le modalità operative del loro impiego con il Comune saranno concordate in un incontro che l’assessore al sociale Alessandro Nardese ha già programmato, dopo le festività natalizie, con la cooperativa “Il Villaggio Globale”, che si occupa della loro ospitalità.

Ma l’idea è che tutti
i richiedenti asilo siano impiegati a rotazione. Il servizio di volontariato sarà di quattro ore al giorno. «Si tratta di un elemento di reciprocità verso il territorio e lo Stato che li ha accolti», commenta Nardese. Oltre a essere un ulteriore veicolo di integrazione. (g.mon.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon