Quotidiani locali

ceggia 

Sarà l’Agenzia delle entrate a riscuotere le multe

CEGGIA. In consiglio comunale tengono banco le multe. Il parlamentino locale ha votato la delibera che affida all’Agenzia delle Entrate il compito di curare, per conto del Comune di Ceggia, la...

CEGGIA. In consiglio comunale tengono banco le multe. Il parlamentino locale ha votato la delibera che affida all’Agenzia delle Entrate il compito di curare, per conto del Comune di Ceggia, la riscossione coattiva delle sanzioni per le violazioni del codice della strada. In precedenza il compito era affidato a Equitalia.

Su proposta dell’assessore Simone Pivetta, il Consiglio ha approvato anche la convenzione con la Città metropolitana per l’utilizzo delle somme incassate dalle multe elevate lungo le strade provinciali che attraversano il territorio, le vie Pra’ di Levada, Vittoria e Piavon. I fondi incamerati dalle sanzioni saranno destinati dalla Città metropolitana per finanziare gli interventi di sistemazione delle stesse strade metropolitane del territorio. Non sono mancate le perplessità. «Riteniamo», ha detto Ernesto Rigoni (M5S), «che la convenzione possa servire come stimolo alle amministrazioni locali a incrementare i controlli lungo le strade metropolitane non tanto ai fini della sicurezza, ma per reperire nuove fonti di finanziamento per la manutenzione».

Perplessità anche da Luca Tieppo (Fare per Ceggia).
Lo stesso sindaco Mirko Marin ha ritenuto condivisibili i dubbi, ma ha ricordato che la convenzione nasce dalla volontà dei Comuni di conservare più risorse sul territorio, a fronte del servizio che svolge la polizia locale per garantire la sicurezza della viabilità. (g.mon.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik