Quotidiani locali

Malore in casa, muore a 52 anni Denis Beggio, anima dell'associazione "Noi"

Noale: molto conosciuto,  aveva organizzato molte manifestazioni sportive

NOALE. Un malore improvviso in casa, con ogni probabilità un infarto, la chiamata al pronto soccorso e la corsa all’ospedale, inutile. Così martedì mattina si è spenta una delle anime dell’associazione “Noi” di Moniego, Denis Beggio, 52 anni e dipendente alla San Benedetto di Scorzè, dove si occupava d’informatica e automazione. Abitava nel centro della frazione noalese.

La famiglia e gli amici sono increduli; sinora non aveva mai avuto problemi di salute, amava lo sport, l’organizzava, soprattutto le corse di Sant’Urbano e di San Valentino di Moniego. Nella stessa sagra della frazione e in quella di Noale, assieme agli altri volontari, gestiva la pizzeria e lo stesso volevano fare il prossimo anno con la festa dello sport a Scorzè. Lunedì sera, l’uomo, assieme ad altri amici, era andato a conoscere il nuovo parroco di Moniego, don Valeriano Mason, non solo per iniziare a parlare della collaborazione futura ma anche per presentare la “Corri Valentino” già decisa per l’11 febbraio 2018.

«Al termine dell’incontro con il sacerdote», ricorda commosso Diego Favaro, «ci siamo salutati, dandoci appuntamento a sabato prossimo. Era il Denis di sempre, scherzoso, pieno di vita: mai avrei immaginato quello che sarebbe successo di lì a poche ore. A metà mattina mi sono arrivati messaggi sul suo decesso ma non ci volevo credere». Infatti, qualche ora prima aveva accusato un malore, rivelatosi poi fatale.

Beggio era sposato e aveva due figli. La notizia della sua scomparsa ha fatto in fretta il giro di Moniego e sulla pagina Facebook della “Corri San Valentino” è comparso un messaggio scritto dallo stesso Favaro: «È stato uno dei pilastri portanti delle corse a Moniego, anche un punto

di riferimento per l’organizzazione delle sagre di Moniego e Noale nonché impegnato nella Maratonina di Scorzè. Inoltre, con il suo gruppo, era un supporto insostituibile alla 3Epic (mountain bike, ndr) di Auronzo. Ma soprattutto era un mio amico».


 

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista