Quotidiani locali

La “Gineria” si espande da Mirano a Padova

MIRANO . La formula della “Gineria” di Mirano esportata anche a Padova, all’ex Godenda, in via Squarcione, a pochi metri da Piazza delle Erbe. Lo fa un imprenditore trentenne miranese doc, Diego...

MIRANO . La formula della “Gineria” di Mirano esportata anche a Padova, all’ex Godenda, in via Squarcione, a pochi metri da Piazza delle Erbe. Lo fa un imprenditore trentenne miranese doc, Diego Cesarato, che già gestiva il bar “Al Numero Quattro” e, tre anni fa, ha aperto, in via Barche, La Gineria. Il bello è che, oltre a chiamare sempre Gineria l’ex Godenda, in pochissimi mesi, ha aperto altri due ristoranti. Il secondo in via Boccalerie, a fianco del negozio di gastronomia delle eccellenze guidato da Emilio Salmaso, che è stato chiamato Gineria Gourmet ed il terzo in Galleria Borromeo, aperto con il nome di Crudo. Tutti e tre i locali padovani sono molto eleganti e restano aperti sino a mezzanotte (l’ex Godenda sino alle 2). Compresa la Gineria di Mirano, in totale i dipendentisono 40. Ii piatti, naturalmente su richiesta, vengono abbinati anche a
cocktail speciali preparati al momento. In genere quasi tutti a base di gin visto che tutte le Ginerie sono dotate di 614 etichette di gin, tutti originali. La prima Gineria, quella di Mirano, è già entrata nell’elenco dei primi cento cocktail bar d’Italia.

Felice Paduano

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista