Quotidiani locali

«Caro sindaco, inizia a mettere i lampioni»

A Santa Maria di Sala monta la protesta nelle strade battute dai ladri: il buio agevola i furti

SANTA MARIA DI SALA. «Basta! Mettete una luce in questa zona». A parlare è il proprietario derubato domenica scorsa, nella sua casa in via Zinalbo a Caltana. Ma potrebbe essere chiunque altro, dato che l’illuminazione nel comune di Santa Maria di Sala in alcune zone non solo è debole, ma è addirittura pari a zero.

I ladri domenica scorsa sono entrati nella sua casa, mettendola a soqquadro. Era buio e la mancanza di lampioni li ha agevolati. A Santa Maria di Sala e Mirano i furti sono raddoppiati in un anno.

Il proprietario derubato ha scritto al sindaco Nicola Fragomeni: «Domenica sono entrati in casa mia, ti prego di mettere qualche luce». Ma da anni i cittadini di alcune zone di periferia chiedono luci e lampioni.

«Sono anni che sollevo il problema», spiega il consigliere Giuseppe Rodighiero di Civica Insieme, «nella passata legislatura avevo già sollevato la questione. Per garantire maggior sicurezza bisogna sì aumentare le forze dell’ordine, ma il Comune deve fare la sua parte, tenendo accese le luci dei lampioni». Sono in tanti a scattare le foto di sera o di notte per far vedere che alcuni quartieri sono al buio. “Nel prossimo Consiglio comunale», dice Rodighiero, «chiederemo che le zone di periferia vengano illuminate».

Mancano d’illuminazione anche alcuni punti del centro. «L’amministrazione comunale continua a spegnere il 50 per cento dei punti luce», dice il consigliere pentastellato Christian Giordan, «dicono che le lampade in questione consumano troppo. Buona parte dei lampioni sono oscurati dagli alberi; alcune strade sono buie, nonostante la gente continui a lamentarsi. Un piano di acquisto per nuovi lampioni non c’è, solo la sostituzione delle vecchie lampadine con quelle a Led».

Insomma secondo le opposizioni si fanno tanti discorsi, incontri con il prefetto, richieste per avere più carabinieri in servizio per non capire che serve anche più illuminazione.

Non solo. Molti residenti fanno notare che se i vigili iniziassero a girare di sera e di notte, rilevando loro gli incidenti stradali, toglierebbero tante incombenze ai carabinieri, che sono addestrati e attrezzati
per fare fronte ai criminali, permettendo loro di garantire sicurezza.

«Stiamo facendo il possibile per essere presenti dappertutto», replica il sindaco NicolaFragomeni, «metteremo anche altre luci, ma più di così cosa possiamo fare?».

Serenella Bettin



TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista