Quotidiani locali

Caorle, imprenditore arrestato con un etto di cocaina

L’uomo, 40 anni, aveva in casa anche 70 grammi di marijuana. I carabinieri sono arrivati a lui seguendo i consumatori abituali. 

CAORLE. Arrestato per droga un imprenditore molto conosciuto del Portogruarese. A San Stino di Livenza sono scattate le manette per S.F., 40enne incensurato residente in una frazione della località, imprenditore del settore meccanico. È stato trovato in possesso di oltre un etto di cocaina.

Ad arrestarlo sono stati i carabinieri di Caorle, che sono arrivati a lui seguendo un suo cliente, un consumatore proprietario di un bar nelle vicinanze del Comune di San Stino, anche lui molto conosciuto. Le indagini continuano. 

Le indagini sono state serrate, ma quando è stato visto il proprietario del bar, un consumatore, uscire dall’abitazione dell’imprenditore, i militari dell’Arma si sono messi a indagare, raggiungendo sorprendenti risultati. Il

blitz dei carabinieri è scattato fuori dall’abitazione del 40enne. I carabinieri hanno trovato un etto di cocaina, 70 grammi di marjiuana, un bilancino di precisione e il materiale per il confezionamento dello stupefacente.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista