Quotidiani locali

il convegno a oriago 

La solidarietà della comunità ai profughi

ORIAGO. «Da Chioggia e dalla Riviera nelle scorse settimane è arrivato un bel messaggio di solidarietà, che intendiamo potenziare nei prossimi mesi con la società civile e i gruppi di volontariato....

ORIAGO. «Da Chioggia e dalla Riviera nelle scorse settimane è arrivato un bel messaggio di solidarietà, che intendiamo potenziare nei prossimi mesi con la società civile e i gruppi di volontariato. Accanto agli episodi di razzismo ci sono stati tantissimi i gesti di umanità». Ad affermarlo è stata ieri Vittoria Scarpa della rete “Veneto Accoglie” in un convegno che si è tenuto all’auditorium di Oriago ieri pomeriggio di fronte a un centinaio di persone. Un evento da titolo chiaro quello che si è tenuto ieri: “Dalla marcia della dignità dei rifugiati di Cona, passando per la manifestazione del 16 dicembre di Roma, verso l’iniziativa “Side By Side” il 3 febbraio a Chioggia”.

Erano presenti all’evento anche Marta Busetto dell’associazione Argo di Mira e Barbara Penzo dell’associazione “Chioggia accoglie”. Marta Busetto ha ricordato la mobilitazione delle parrocchie e della gente di Mira in favore dei rifugiati. «Abbiamo assistito nei nostri territori a una forte rivendicazione dei rifugiati di Cona», spiega Vittoria Scarpa del gruppo il Veneto che accoglie, «per delle condizioni di accoglienza che rispettino la dignità delle persone, contro le condizioni disumane dei grandi centri. Assistiamo agli effetti del decreto Minniti- Orlando, degli accordi Italia-Libia, alla vendita degli schiavi, alle torture, alla morte in mare di chi tenta di raggiungere l'Europa».

Sono state ascoltate dai tanti presenti anche le testimonianze di vita dei
rifugiati e lanciate le prossime iniziative per promuovere la solidarietà con una manifestazione il 16 dicembre a Roma una a Chioggia il prossimo 3 febbraio. A sostenere le iniziative ci saranno in Riviera del Brenta anche i volontari dell’associazione “Catarsi” di Dolo. (a.ab.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista