Quotidiani locali

pianiga 

E a Mellaredo gli abitanti litigano con don Moreno

MELLAREDO. Le campane della chiesa di Mellaredo di Pianiga suonano per tutto il giorno dalle 8 del mattino fino a mezzanotte e i residenti chiedono al parroco del paese, don Moreno, di limitarne l’uso...

MELLAREDO. Le campane della chiesa di Mellaredo di Pianiga suonano per tutto il giorno dalle 8 del mattino fino a mezzanotte e i residenti chiedono al parroco del paese, don Moreno, di limitarne l’uso per lasciar dormire la gente che al mattino si deve svegliare per andare a lavorare. A denunciare questo fatto che sta facendo arrabbiare mezzo paese è, a nome dei residenti, Annamaria Condrea. «Qualche mese fa», spiega la donna, «ho acquistato casa a Mellaredo ritenendolo un posto tranquillo e invece mi sono subito accorta che il suono delle campane che scandiscano le ore come un orologio, sono diventate da qualche mese un problema di vivibilità. Mi devo alzare per lavorare ogni mattina alle 5 e le campane fanno gli ultimi rintocchi a mezzanotte. E non si tratta di rumori impercettibili ma di suoni che svegliano le persone di soprassalto in qualche caso rendendo il riposo a volte difficile».

I residenti che hanno chiesto al parroco del paese, don Moreno (che è anche parroco a Rivale) di limitare l’uso delle campane sono molti, ma in tanti hanno spiegato che il parroco non vuol sentire ragioni. «Chiediamo solo», spiegano i residenti, «che i rintocchi terminino alle 9 della sera e partano alle 8 del mattino».

Anche il sindaco del paese Massimo Calzavara è stato interpellato dai residenti e si sta interessando della vicenda.

Don Moreno però di silenziare le campane non ne
vuole sentire parlare: «Le campane scandiscono le ore con un martelletto», dice don Moreno, «chi è venuto ad abitare a ridosso della chiesa sapeva già che c’erano queste campane. Non sono certo intenzionato a far togliere i rintocchi che scandiscono la vita della comunità». (a.ab.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista