Quotidiani locali

Rischio licenziamenti nella cooperativa

CONA. Un’assemblea con i sindacati e i referenti della cooperativa Edeco che gestisce il campo base di Conetta, pare sia indetta per domattina. In seguito ai 248 trasferimenti effettuali nei giorni...

CONA. Un’assemblea con i sindacati e i referenti della cooperativa Edeco che gestisce il campo base di Conetta, pare sia indetta per domattina. In seguito ai 248 trasferimenti effettuali nei giorni scorsi c’è il rischio che qualche lavoratore della cooperativa resti a casa. Oltrettutto si dovranno aggiungere i cento promessi in questi giorni. I migranti scenderebbero così a 750.

Nella base militare, fa sapere Simone Borile, responsabile del centro accoglienza, lavorano circa 120 persone e non esclude che qualche cambiamento possa esserci, anche se spera di non lasciare a casa nessuno. «Un centro quello di Conetta», aveva detto Borile nei giorni scorsi, «i cui numeri vengono stabiliti dalla prefettura. Qui non ci sono particolari problemi, i servizi di base vengono garantiti tutti». La convenzione con la cooperativa
Edeco risulta essere scaduta, la coop opera in proroga fino al 31 dicembre prossimo. Ma sulla eventuale ricandidatura per la gestione del campo, Simone Borile non si sbilancia. Venerdì anche il parlamentare di Fi-An, Achille Totaro ha fatto un sopralluogo in base. (s.bet.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik