Quotidiani locali

la giornata contro la violenza 

Un “Filo rosso” per tutte le donne

Dalla musica alla poesia, dai libri al cinema per dire “basta!”

MIRA. Pioggia di iniziative a Mira, Campolongo, Pianiga e Campagna Lupia in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne. A Mira, quest’estate teatro del terribile omicidio – suicidio dell’infermiera Sabrina Panzonato e dell’ispettore di polizia Lugi Nocco, appuntamenti programmati per un’intera settimana con “Filo Rosso”. Oggi alle 20.45,poesia e musica per dire stop alla violenza contro le donne all’osteria “Ae porte” nella piazzetta settecentesca. Domani alle 14.30 “Porta Rispetto” in piazza Municipio. «L’invito», spiegano gli organizzatori, «è quello di portare un oggetto da casa inerente al tema per costruire un’opera c simbolica». Il Comune di Mira invece ha organizzato stasera alle 21 in Biblioteca di Oriago una serata di cinema a tema. Domani, alle 21 al Teatro di Villa dei Leoni a Mira c’è il recital “Confessioni...d’amore?”, a cura del gruppo degli “Attori consumati” dell’Università del Tempo Libero di Mestre. Infine il Comitato Wangari Maathai domani alle 10 presenta la ristampa del libro “Primavera silenziosa di Rachel Carson all’Oratorio di Villa dei Leoni.

A Liettoli stasera alle 20 in piazza la “Camminata in rosa”lungo il marciapiede e pista ciclabile di via Veneto, via Roma. Arrivo al Municipio illuminato di rosso,
poi presentazione corso autodifesa.

A Pianiga a illuminarsi di rosso domani sarà invece dalle 20 la villa Querini– Calzavara.

Un drappo rosso sventolerà fino a domani infine dal balcone destro di Villa Colonda Marchesini, il municipio di Campagna Lupia. (a. ab.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik