Quotidiani locali

salzano 

Chiusura del passaggio a livello

Assemblea pubblica sulle conseguenze in via Borgo Valentini

SALZANO. Domani sera si saprà qualcosa di più di quello che accadrà dopo la chiusura del passaggio a livello di via Borgo Valentini a Salzano.

Per le 20.30 in Filanda, la maggioranza ha convocato un’assemblea pubblica per discutere con i cittadini sui progetti e capire su quali scelte orientarsi: una soluzione verso l’alto, con un sovrappasso, ma spostato di qualche centinaia di metri rispetto all’attuale sedime, oppure un sottopasso?

Era stata la Regione a presentare a inizio anno alla vecchia maggioranza di Salzano un paio d’ipotesi su cui ragionare.

Questa storia è riemersa dopo l’esigenza di Palazzo Balbi di raddoppiare la linea Venezia-Noale-Castelfranco; anche con i sindaci interessati dal passaggio della ferrovia, si è capito che a binario unico, da Maerne alla città trevigiana, non si può più andare avanti, non solo per aumentare il numero di convogli in futuro ma anche per evitare che un inconveniente possa bloccare segmenti di tratta, finendo per provocare disagi agli utenti. Due liste di opposizione si sono già espresse; la civica “Il tuo paese vivo”, ad esempio, si è detta contraria al sovrappasso e sottopasso
automobilistico e favorevole a uno ciclopedonale, mentre “Nuovi Orizzonti” è più indirizzata al sovrappasso.

Tra poche ore, la situazione dovrebbe essere più chiara, anche se successivamente si dovrà discuterne pure all’interno del Consiglio comunale. (a. rag.)



TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon