Quotidiani locali

incontro a caorle 

Promozione turistica della costa veneta

CAORLE. Un video spot da trasmettere on line e nelle emittenti televisive internazionali potrebbe essere il primo progetto di promozione integrata a riunire sotto un’unica immagine i dieci comuni...

CAORLE. Un video spot da trasmettere on line e nelle emittenti televisive internazionali potrebbe essere il primo progetto di promozione integrata a riunire sotto un’unica immagine i dieci comuni veneti affacciati sul mare Adriatico.

La proposta, assieme alla possibilità di una serie di uscite coordinate negli organi di stampa italiani ed europei che mettano in luce la somma delle peculiarità distinte dei vari territori costieri, è emersa alla seconda Conferenza dei sindaci della costa veneta che si è tenuta ieri a Caorle.

Durante la mattinata erano presenti i sindaci mentre nel pomeriggio hanno partecipato ai lavori anche i presidenti dei consorzi di promozione che hanno appunto rappresentato il valore aggiunto sul fronte della strategia di promozione unitaria. Fra gli altri temi portanti trattati ieri in mattinata: demanio, infrastrutture, rifiuti. Sul fronte del demanio e della gestione dei rifiuti nel rispetto degli equilibri ambientali è stato esposto un aggiornamento delle principali modifiche normative presentando le ultime novità in un ottica di strategia comune.

Fra gli obiettivi comuni identificati dalle amministrazioni balneari c’è il turismo sostenibile e la necessità di attuare una efficace programmazione. Sono continuati così i lavori del coordinamento fra le amministrazioni litoranee nato ufficialmente due mesi e mezzo fa a Cavallino-Treporti battezzando la fortificazione storica ristrutturata batteria Pisani sotto l’egida del vice governatore Gianluca Forcolin, coinvolgendo i comuni di San Michele al Tagliamento, Caorle, Eraclea, Jesolo, Cavallino Treporti, Venezia, Chioggia, Rosolina, Porto Tolle e Porto Viro.

I dieci comuni del litorale veneto comprendono una superficie complessiva di 1.500 Kmq, con una popolazione di 419.482 abitanti, pari all’8,5% dei residenti in Veneto. I comuni del litorale hanno accolto quasi la metà dei turisti che nel 2015 hanno soggiornato in Veneto
con 8 milioni di arrivi e oltre 34 milioni di presenze, il 54,4% di quelle registrate nell’intera regione.

La prossima riunione dei primi cittadini programmata a Chioggia per il 4 dicembre sarà incentrata sul tema del “contratto di Costa”.

Francesco Macaluso

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik