Quotidiani locali

Mestre, sorpasso pericoloso: patente ritirata a un tassista

Intervento dei vigili sul cavalcavia della Giustizia: l'uomo aveva un cliente a bordo

MESTRE. Patente ritirata a un tassista, ritenuto responsabile di un pericoloso sorpasso, privo della visuale di sicurezza, in un tratto in salita del Cavalcavia della Giustizia di via Miranese.

È accaduto giovedì scorso, alle 23.30, e ha fermare il flagranza di guida pericolosa il tassista sono stati gli agenti di Polizia locale del Reparto Motorizzato Sicurezza Stradale, di pattuglia.

"V. M.,  un cinquantottenne mestrino, alla guida del suo taxi - su cui stava trasportando un passeggero -  ha effettuato il sorpasso vietato del veicolo che lo precedeva, invadendo la corsia di marcia opposta e rientrando nella propria poco prima che dal senso contrario giungesse un’altra autovettura", spiega il comando di Polizia locale, in un comunicato, "il sorpasso è stato effettuato sotto lo sguardo di una pattuglia che lo seguiva a bordo di  un mezzo di servizio della Polizia locale e che procedeva nella stessa direzione, da Mestre verso Chirignago".

Gli agenti hanno quindi raggiunto il trasgressore

per contestargli la violazione che, oltre alla sanzione amministrativa, ha comportato il ritiro immediato della patente a cui faranno seguito la decurtazione di 10 punti e la segnalazione all’Ufficio comunale competente per il rilascio delle autorizzazioni in materia di trasporto di persone.

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista