Quotidiani locali

ceggia 

Danneggia il capitello sacro deunciato uomo di 58 anni

CEGGIA. Danneggia il capitello della Madonna, denunciato C. A. , albanese di 58 anni, residente a Ceggia. È accusato del reato previsto e punito dall’articolo 404 del codice penale di “offese ad una...

CEGGIA. Danneggia il capitello della Madonna, denunciato C. A. , albanese di 58 anni, residente a Ceggia. È accusato del reato previsto e punito dall’articolo 404 del codice penale di “offese ad una confessione religiosa mediante vilipendio o danneggiamento di cose”. È stato individuato dopo l’indagine dei carabinieri di San Donà.

Il 24 ottobre scorso il parroco di San Vitale Martire ha sporto denuncia e raccontato che quel giorno aveva sentito un botto dal parco aperto al pubblico. Si è affacciato alla finestra e ha scorto una persona che si stava allontanando. Uscito per controllare il capitello, ha trovato il vetro che copre la nicchia della statuetta della Madonna scheggiato. A terra un grosso sasso. Allora ha chiamato la polizia locale per
accertare il danno.

Dopo la denuncia, i militari della stazione di San Donà hanno individuato C. A. , già protagonista di simili episodi in passato a Ceggia. Il parroco lo ha riconosciuto dalle foto senza ombra di dubbio e così è scattata la denuncia. (g. ca.)



TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik