Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Il giudice dà ragione al Diccap

Condotta antisindacale, la spuntano i lavoratori della scuola 

«È stato pubblicato il decreto del giudice del lavoro con cui si accerta l’ennesima condotta antisindacale del Comune di Venezia, questa volta in ordine a ricorso proposto dal Diccap a luglio 2017 circa la mancata contrattazione del “progetto luglio” relativo all’apertura dei centri estivi nei nidi comunali». Questa la nota di uno dei sindacati della scuola che rivendica il successo ottenuto in sede legale. «È l’ennesimo accertamento di una condotta antisindacale da parte del Comune di Venezia, che consegna legittimazione e un po’ di giustizia alle lavoratrici ed ai lavoratori della Scuola comunale, tanto bistrattati e sviliti, riconoscendo il loro diritto di vedere contrattati i compensi dovuti per le prestazioni che rendono oltre il calendario scolastico, che si chiude a giugno. È una legittimazione importante, voluta e cercata dal Diccap che ha agito in tal senso, nonostante non avesse trovato la condivisione con le altre sigle sul punto, proprio perché convinto che non era possibile non difendere un principio fondamentale come questo, di fronte all’arroganza dell’amministrazione».