Quotidiani locali

L’azienda veneziana ha intentato una causa contro il Comune per il disavanzo 2001/08

CHIOGGIA. Il contenzioso tra Actv e comune di Chioggia parte da lontano. L’azienda veneziana ha sempre lamentato l’esistenza di un buco importante prodotto dal trasporto pubblico locale, superiore al...

CHIOGGIA. Il contenzioso tra Actv e comune di Chioggia parte da lontano. L’azienda veneziana ha sempre lamentato l’esistenza di un buco importante prodotto dal trasporto pubblico locale, superiore al milione di euro all’anno. Richieste continue di ripianamento che hanno portato Actv a intentare una causa contro il Comune per il disavanzo prodotto dall’anno 2001 all’anno 2008. La soluzione sembrava arrivata nel 2016 quando l’allora sindaco Giuseppe Casson aveva annunciato un accordo che era stato approvato anche dal Consiglio comunale. Mediante quest’atto in cambio della gestione dei parcheggi comunali
e di 300.000 euro all’anno per tre anni, si sarebbe chiuso il contenzioso.


Qualche mese dopo, la nuova giunta grillina ha annunciato di aver trovato un nuovo accordo col comune di Venezia che non rendeva più necessaria la cessione del pacchetto dei parcheggi. (e.b.a.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista