Quotidiani locali

Actv, Burano si ribella contro gli orari invernali

Molin (circolo Pd): «Nessuno ha ascoltato le richieste formulate dall’isola» Tra le richieste dei residenti il collegamento diretto fino a Punta Sabbioni

BURANO. I nuovi orari invernali dell’Actv hanno riacceso la protesta sull’isola, con il circolo buranello del Pd che ha messo nero su bianco tutta la propria insoddisfazione. Il segretario Alessio Molin ha ironicamente ringraziato l’assessorato alla Mobilità per «non aver ascoltato le richieste dei suoi concittadini». Ed è lo stesso Molin a spiegarne i motivi. «Avevamo evidenziato la necessità di superare il tema della stagionalità del servizio della linea 12, viste le presenze turistiche aumentate e ormai distribuite in tutto l’arco dell’anno. In particolare chiedevamo di mantenere il servizio con motobattello foraneo fino a Punta Sabbioni, e non di limitarlo a Treporti, per superare il disagio di dover in quel caso cambiare mezzo, salendo su uno ad agente unico che ha già mostrato tutti i suoi limiti in termini di capienza e adeguatezza soprattutto per persone disabili o anziane. Senza contare che non si riusciva a garantire l’interscambio con gli autobus Atvo per Jesolo».

Il Pd di Burano ritiene che, almeno in parte, gli incassi che le linee per Burano garantiscono ad Actv, debbano essere investiti sull’isola. «Con la pubblicazione del nuovo orario in vigore da dopodomani, prendiamo atto che non si è voluto dar seguito alle richieste», rincara Molin. «La frequenza dei motobattelli ogni 20 minuti tra Venezia e Burano, con fermata a Torcello, sarà dalle 10.10 alle 13.10 e dalle 14.10 alle 16.10. Rispetto all’attuale dalle 10.10 alle 18.10, diminuirà in concomitanza
con il rientro degli studenti e dei lavoratori. La peggiore notizia, comunque, è il ritorno del pessimo servizio dato dalla navetta con motoscafo ad agente unico, con frequenza oraria e non in coincidenza con gli autobus Atvo a Punta Sabbioni».

Simone Bianchi



TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista