Quotidiani locali

Squadra di calcetto con i profughi

Portogruaro. Sono ragazzi ospitati in via San Giacomo. Domani la presentazione

PORTOGRUARO. Una squadra di calcetto formata interamente da richiedenti asilo: domani la presentazione della formazione Exodus-1200 San Giacomo.

È questo infatti il nome della compagine iscritta recentemente al torneo Horizon 5 di Portogruaro e pronta a scendere in campo per confrontarsi con le altre realtà calcistiche locali. Il gruppo è formato da 11 ragazzi richiedenti protezione internazionale, in gran parte ospiti della Cssa nelle abitazioni di via San Giacomo. I giocatori provengono da tre Paesi (Ghana, Gambia e Senegal) e verranno presentati domani alle 12 al bar situato presso il Parco dell’ex Villa Marzotto a Portogruaro. Ad allenarli ci sarà mister Dario Serre, che con Lucia Steccanella è stato promotore del progetto sportivo-sociale nell’ambito dell’attività di assistenza sussidiaria coordinata dalla associazione Migranti onlus.

«I calciatori», spiega il coach, «sono stati selezionati sulla base delle caratteristiche tecniche e agonistiche». Il nome della squadra Exodus-1.200 San Giacomo, che vanta tre sponsor, è stato deciso dopo una lunga discussione. «Il numero 1.200», spiegano i responsabili dell’associazione Migranti, «è stato messo per ironizzare un po’ sui falsi allarmi dello scorso mese di luglio, quando si parlava di altrettante persone in arrivo da Cona. Ora è di auspicio per altrettanti goal». I promotori dichiarano di nutrire buone speranze sulle perfomance della squadra che giocherà presso i campi di via Villastorta, dal momento che il gruppo nel suo insieme gioca un buon calcio e non mancano alcuni talenti. Il motto della compagine è “Hard&Risk”.

«L’abbiamo scelto», spiega Lucia Steccanella, «in quanto risultato di un laboratorio di scrittura fatto con la squadra,
che ha voluto inserire nel nome del team, oltre che il proprio stato di migranti (Exodus) anche il vissuto che questo comporta, la necessità di superare ogni giorno fatiche e rischi: capacità che hanno intenzione di mettere a frutto nell’avventura calcistica». Alessio Conforti

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista