Quotidiani locali

Scoppia la polemica per il taglio dei pini

Santa Maria di Sala. M5S insorge contro il sindaco Fragomeni: «Gli alberi non sono malati»

SANTA MARIA DI SALA. Il Comune taglia gli alberi di pino dei campi sportivi a Santa Maria di Sala e il Movimento Cinque Stelle insorge. «Chissà che vi piaccia mangiar cemento – scrive l’attivista, nonché ex consigliera salese Rossella Carolo su Facebook – nel nostro comune si tagliano i pochi alberi sani e robusti che abbiamo e in nome di cosa? Di cemento che non digeriamo? ». A far scatenare la polemica alcune foto postate dai cittadini sul social, dove si vedono i tronchi dei pini mozzati. «Stanno tagliando delle piante di pino nei campi da calcio a Santa Maria di Sala – scrive un cittadino – invece di piantare piante per contrastare l’alto livello di inquinamento, il nostro comune fa tagliare quei pochi pini rimasti».

«Questi non sono alberi malati – scrive un altro – i malati sono quelli che autorizzano questa vergogna». «Noi sapevamo che c’erano due alberi pericolosi vicino alla pista di atletica – dice il consigliere pentastellato Christian Giordan – uno era malato e uno pericolante. Siamo stati sorpresi perché da due sono diventati cinque. Quattro a nord e uno vicino via Olimpia. Io li ho visti, sembravano alberi forti, vigorosi e sani, alberi che avevano anche quarant’anni. Non so se già che c’erano si sono fatti prendere la mano e hanno detto tagliamo tutto».

La replica del sindaco Nicola Fragomeni non tarda ad arrivare. «Non tagliamo alberi a vanvera – tuona Fragomeni – sarebbe opportuno informarsi prima di parlare senza cognizione
di causa. Abbiamo fatto un’analisi voluta dall’assessorato al Decoro guidato da Stefano Bacchin dove l’agronomo ha identificato gli alberi pericolanti e malati. Abbiamo fatto ciò per salvaguardare l’incolumità delle persone che frequentano il centro sportivo». (se. bet.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista