Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Veterinaria muore a soli 39 anni stroncata dal male

Torre di Mosto. Silvia Malocco lavorava per l’azienda di famiglia. Lascia il marito, giovedì alle 16 il funerale 

TORRE DI MOSTO. Nutriva una grande passione per il suo lavoro di veterinaria ed era innamorata della sua famiglia, a cui era dedita. Ha lottato con grande forza e coraggio contro quella malattia che l’aveva colpita. Ma contro cui purtroppo alla fine non ha potuto nulla, nonostante abbia combattuto una strenue battaglia. Torre di Mosto è sotto choc per la scomparsa, ad appena 39 anni, di Silvia Malocco. Un lutto terribile che ha colpito, in particolare, quella grande comunità che è l’azienda Ducale di via Confin, una delle realtà produttive più importanti del territorio, di proprietà per l’appunto della famiglia Malocco.

Fondata nel 1950, l’azienda “Malocco Vittorio & Figli Spa”, da tutti conosciuta sul mercato per il marchio Ducale, si occupa di macellazione e commercializzazione di pollame. Attualmente dà lavoro a circa 165 dipendenti.

Dopo aver conseguito la laurea in medicina veterinaria, anche Silvia aveva iniziato a lavorare nell’attività di famiglia. Era la veterinaria dell’azienda e si occupava del controllo della certificazione di qualità della produzione. Amava il suo lavoro e la sua famiglia. La notizia della scomparsa della giovane veterinaria ha fatto subito il giro del paese, lasciando attoniti tutti i torresani. A comunicare la terribile notizia sono stati i suoi familiari.

«Silvia, dottoressa in medicina veterinaria, appassionata del suo lavoro e dedita per l’amore per la sua famiglia, ha lasciato i suoi cari nella serata di lunedì, dopo aver combattuto con immensa forza e coraggio la sua sfida contro la malattia», hanno spiegato i familiari. Che ricordano così la loro amata Silvia: «Era una giovane donna dal sorriso contagioso e dal cuore grande, che amava profondamente la vita ed era stimata e amata da tutti».

Silvia lascia il marito Lorenzo Sellan, la mamma, la sorella e il fratello e tanti parenti e amici, che si sono stretti attorno alla famiglia Malocco in questo terribile momento. I funerali di Silvia Malocco si terranno giovedì alle 15, nella chiesa parrocchiale di Torre di Mosto, dove la salma giungerà dall’ospedale civile di Portogruaro. Mentre il Santo Rosario sarà recitato oggi, alle 20, in chiesa a Biverone. Per volontà della stessa Silvia, i familiari chiedono non fiori, ma che eventuali offerte siano destinate a favore dell’Istituto europeo di oncologia di Milano.


Per questo le onoranze funebri Pizzin, incaricate dell’organizzazione delle esequie, predisporranno all’entrata della chiesa una cassetta dove raccogliere le offerte. I familiari ringraziano fin da subito quanti vorranno condividere il dolore e la loro preghiera.

©RIPRODUZIONE RISERVATA