Quotidiani locali

il rinnovo dei delegati 

Rsu Igiene ambientale, Cgil primo sindacato

Al voto oltre 1.500 lavoratori di Veritas, Alisea e Asvo. Seguono Uil, Fiadel e Cisl

Grande affluenza ai seggi per l’elezione dei delegati delle nuove rappresentanze sindacali unitarie (Rsu) delle aziende locali del settore Igiene ambientale. In tutto – la scorsa settimana – hanno votato ben 1.523 lavoratori, pari al 71,81% dei 2.121 lavoratori chiamati al voto. I risultati del voto assegnano alla Fp-Cgil il 34,26 % dei consensi complessivi, seguono il sindacato di categoria della Uil con i 32,59 % dei voti, la Fiadel con l’11,42 % e la Cisl con l’11,42 %.

Il sindacato di categoria della Uil, con il 38,27 % dei consensi, è però risultato primo ai seggi dei dipendenti di Veritas, seguito dalla Cgil (32,31%) la Fiadel (19,91%) e la Cisl (9,41%). La federazione sindacale autonoma Fiadel è risultata prima all’Alisea di Jesolo (56%), seguita dalla Uil (23%), Cisl (14%) e Cgil (7%).

Anche alla Sst di Chioggia la Fiadel è risultata prima (62,5%) seguita dalla sola Cgil (37,5%). All’Asvo di Portogruaro i lavoratori hanno votato in stragrande maggioranza (74,29% di voti) i delegati della Rsu proposti dalla Cgil, seguono Fiadel (14,29%) e Cisl (11,43%). All’Ecoprogetto di Marghera la Uil prima (36,21%), seguita da Cisl e Cgil a parimerito (24,14%), mentre a Jesolo Patrimonio prima è la Cgil (57,69%), seguita dalla Cisl (38,46%) e Fiadel (3,85%). «I nostri delegati di Rsu eletti» ha commentato Daniele Giordano e Antonio Battistuzzo della Cgil «saranno impegnati ad ascoltare le esigenze dei diversi cantieri del nostro territorio situati da Chioggia a Portogruaro per rappresentare un mondo del lavoro complesso e che chiede scelte concrete per coniugare la qualità dell’ambiente con la qualità del lavoro. Evitare esternalizzazioni di servizi, rivedere le modalità di raccolta dei rifiuti e dei carichi di lavoro, rilanciare l’attività dei rappresentanti per la salute e la sicurezza e salvaguardare il ruolo pubblico del settore saranno le priorità della nostra azione sindacale».

«I risultati raggiunti sono un premio al lavoro di squadra della nostra organizzazione» commenta a sua volta Daniele Zennaro, segretario regionale Uiltrasporti «Tra gli impegni principali da noi assunti in Veritas c’è la stabilizzazione dei precari, il rinnovo del parco mezzi e del contratto integrativo in scadenza nel 2020». Infine, la Cisl: «In un clima
di grandissima competizione» dice il segretario regionale di categoria, Claudio Capozucca «con orgoglio dico che la nostra affermazione ha i connotati di un risultato eccezionale. Da domani saremo pronti su ogni tavolo di trattativa, insieme ai nostri delegati». (g.fav.)



TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista