Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Rifiuti abbandonati sulle strade

Continuano le segnalazioni dei cittadini. Interviene il Comune

DOLO. Nuove segnalazioni di abbandono di rifiuti in numerose strade del territorio comunale di Dolo. Rispetto agli ultimi casi di ritrovamenti ci sono due cose particolari. Il fatto che sono stati ritrovati vari rifiuti contemporaneamente più zone del territorio e che i rifiuti sono stati abbandonati anche in quartieri residenziali e non più solo in zone di campagna. I primi ritrovamenti sono avvenuti lunedì sera in via Vittorio Veneto e in via Velluti a Dolo, in via Brusaura e nel piazzale del cimitero di Sambruson. In via Vittorio Veneto sono stati ritrovati in un’isola ecologica decine di sacchi e cartoni fuori dalle campane e anche una sdraio da mare mentre all’altezza dell’incrocio con via Rinascita altri sacchi. In via Brusaura a Sambruson, nei pressi di piazza Valentino, sono stati abbandonati sacchi neri contenenti numerosi rifiuti e un forno a incasso di quelli usati nelle cucine. In via Velluti, nella strada che porta al plesso scolastico superiore, altri sacchi e cartoni facevano bella presenza fuori dalle campane.

«In via Vittorio Veneto», precisa Giovanni Fattoretto, che ha segnalato i casi di abbandono con tanto di foto, «i rifiuti ostruivano il marciapiede tanto da obbligare la deviazione ai pedoni. Ogni anno il Comune di Dolo, e quindi i cittadini, pagano 80 mila euro per la raccolta di rifiuti fuori dalle campane. Servono più controlli». Ieri mattina le zone sono state pulite però alle 11 c’erano già stati altri abbandoni. In via Rosselli e via Modigliani era presente un bel televisore con tubo catodico e un altro cartone fuori dalla campana.

Giacomo Piran