Quotidiani locali

La Reyer batte Strasburgo e vola in vetta

Champions, finisce 78-67 e Venezia è in testa al girone C. Peric ne fa 18

La Reyer supera (78-67) Strasburgo e raggiunge con il Banvit la testa del girone C, a quota 6, appaiando anche il Bayreuth battuto in Turchia.

Reyer - Peric (18) e Haynes (16) sugli scudi - più reattiva in avvio (7-2) con Strasburgo che paga subito dazio nei falli con le due infrazioni di Bilan. Bramos firma il +6 (10-4), ma i francesi rientrano con Logan e Atkins (10-9).

Gara che viaggia a strappi. Haynes sale in cattedra (15-9), Strasburgo non cede, anche se sembra accusare le fatiche dell’overtime con Nanterre: Cortale e Sy ristabiliscono l’equilibrio (18-17) alla prima sirena. Reyer che si accende con le incursioni di Peric (26-19), calano le percentuali, Orelik non è ispirato, Peric sì (29-24) con 8 punti nel quarto. Johnson dall’arco (32-26) e Haynes dalla lunetta (3 tiri liberi, 35-28) tengono a distanza Strasburgo (37-30).

Collet continua a protestare anche durante l’intervallo e rimedia il tecnico. Haynes e Watt confezionano il +9 (44-35), Strasburgo risale ancora (44-40).

Quando trova campo aperto il quintetto di De Raffaele vola via (50-40) con Peric incursore. L’ultima parte della frazione è nel segno di Paul Biligha, falli conquistati e liberi a bersaglio (57-45), dopo aver toccato il massimo vantaggio sul +13 (55-42) con Jenkins.

Con le forze residue le due squadre sprintano verso l’ultima sirena, Haynes regala il +14 (63-49), ma il risveglio di Logan riapre il match (63-54).Venezia ha una marcia in più dei francesi (66-56), Logan è l’ultimo ad arrendersi (72-63), poi Orelik e Johnson chiudono il match.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista