Quotidiani locali

Cavarzere 

Lunedì lutto cittadino per l’addio a Roberta

Forte cordoglio per la scomparsa dell’ex vicesindaca morta a 66 anni per un aneurisma

CAVARZERE. Città in lutto per la scomparsa della ex vicesindaco Roberta Crepaldi. Ai numerosi messaggi di cordoglio e solidarietà alla famiglia che compaiono nelle pagine social cittadine, si affianca la proclamazione formale del lutto cittadino da parte del sindaco, Henri Tommasi, per lunedì, il giorno in cui, alle 15, in Duomo, si svolgeranno i funerali.

L’ordinanza in questione dispone che le bandiere siano tenute a mezzasta in tutti gli edifici pubblici e invita «tutti i cittadini e le organizzazioni sociali, culturali, produttive e i titolari di attività private» a sospendere le rispettive attività tra le 14. 30 e le 16. 30. «Ci stringiamo intorno alla famiglia. Non abbiamo altro da aggiungere in una simile circostanza, se non che augurarti un buon viaggio Roberta», scrive Tommasi sul suo profilo istituzionale.

Parole commosse vengono anche dall’ex sindaco Pier Luigi Parisotto che l’ha avuta al suo fianco per oltre vent’anni: «Era una persona sensibile, intelligente e generosa, verso tutto e verso tutti», dice, «di lei ci si poteva fidare e si poteva affidarsi e l’ho potuto constatare in tutto il periodo, dal 1995 a oggi, in cui abbiamo collaborato nella vita politica e sociale. Una predisposizione che le veniva, probabilmente, anche dal suo lavoro nella scuola. Mancherà a molti di noi». E pure la consigliera Elisa Fabian (Mdp) ne ricorda la figura. «Avevamo idee diverse, ma c’era un rapporto di stima reciproca», dice la Fabian, e aggiunge «Era una donna impegnata nel territorio e non è stato sempre facile, per lei, come per le altre donne che fanno
politica, conciliare tempi familiari, lavorativi e amministrativi ma Roberta, in questo, non ha mai fatto mancare la sua presenza. Umanamente ha dato molto per la comunità cavarzerana. Il mio personale cordoglio al marito, ai figli e a tutti i suoi cari».

Diego Degan

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista