Quotidiani locali

mirano e spinea 

Ladri scatenati nelle case ma sono costretti a fuggire

MIRANO. Proseguono i furti e i tentati furti nel Miranese. Ladri segnalati nelle ultime ore a Spinea e anche a Ballò e Zianigo. Qui i predoni hanno tentato di entrare al piano terra di una casa in...

MIRANO. Proseguono i furti e i tentati furti nel Miranese. Ladri segnalati nelle ultime ore a Spinea e anche a Ballò e Zianigo. Qui i predoni hanno tentato di entrare al piano terra di una casa in via Castelliviero forzando la porta con un piede di porco e un badile. Poi sarebbero stati disturbati, desistendo dal loro tentativo. A Ballò invece i ladri sono riusciti a entrare in una casa di via Volpino, all’altezza della macelleria, all’ora di cena, anche in questo caso però sono dovuti fuggire senza bottino. La casa era abitata da persone anziane: sul posto i carabinieri per un sopralluogo, scassinate le finestre dell’abitazione.

Danni anche a Spinea, dove i tentativi di furto sono stati due: in via Capitanio e in via Rossignago, entrambi nel tardo pomeriggio. Sempre a Spinea è stato messo a segno il furto di una bici fuori della chiesa dei Santi Vito e Modesto. I carabinieri invece il loro colpo lo hanno messo a segno
sgomberando un edificio chiuso e murato in via Matteotti, di fronte al capolinea, dove da tempo erano segnalate intrusioni abusive. Chiuse le finestre, gli intrusi avevano spaccato la porta. Un paio le persone fermate e accompagnate in caserma per essere identificate. (f.d.g.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista