Quotidiani locali

Da oggi il cantiere per la rotatoria

Portegrandi. I lavori sulla Triestina legati al ponte sul Sile Polemiche sui tempi del semaforo: «Priorità alla statale»

PORTEGRANDI. Inizieranno oggi i lavori collaterali per la realizzazione della rotatoria provvisoria all’incrocio tra la Triestina e via Trezze, a Carafia. La nuova viabilità, regolata dal rondò, sarà effettiva dai primi giorni di novembre. La comunicazione è stata data dagli uffici della Città Metropolitana. Sempre da Ca’ Corner fanno sapere che riguardo al semaforo all’incrocio tra la Triestina e la strada comunale via Trieste «sono in corso valutazioni insieme ad Anas e Comune di Quarto per rivedere le tempistiche a suo tempo stabilite». Il semaforo è stato attivato in maniera permanente, come richiesto dal Comune. L’immissione da Portegrandi sulla Triestina, infatti, era diventata molto pericolosa, visto l’aumento del traffico sulla statale dopo la chiusura della Jesolana per i lavori sul ponte sul Sile. Ma anche l’attivazione del semaforo ha sollevato i mugugni di qualche automobilista, per la scelta dei tempi. Il verde per chi percorre la statale dura per due minuti. Mentre il via libera per chi arriva da Portegrandi è di appena venti secondi.

«I tempi del semaforo sono stati stabiliti dagli enti sovracomunali, bisogna tenere conto che la statale Triestina è un’arteria principale e ha una priorità su tutte le strade secondarie», ha ricordato il sindaco Claudio Grosso, sottolineando che la priorità è la sicurezza. Motivo per cui sono stati richiesti dal Comune sia il semaforo che la rotatoria provvisoria. Con la Jesolana chiusa, la Triestina è rimasta l’unica strada principale, chiamata a smaltire tutto il traffico in transito. A maggior ragione, dunque, dovrà essere garantita la priorità al transito sulla statale, tenendo conto anche che non possono essere stravolti i tempi di percorrenza già fissati delle linee di trasporto pubblico. Nei prossimi giorni si capirà l’esito delle valutazioni in corso.

Intanto il consigliere metropolitano delegato alla pianificazione urbanistica, Saverio Centenaro, si è recato in sopralluogo al cantiere del ponte di Portegrandi. «Ho avuto modo di verificare come la delicata operazione di sollevamento della campata centrale sia stata eseguita con successo. In questi giorni», ha spiegato Centenaro, «si sta provvedendo a ripristinare le selle gerber e
la sostituzione degli appoggi, che termineranno presumibilmente entro questa settimana. A partire da lunedì prossimo, salvo imprevisti, si prevede l’abbassamento della campata e il sollevamento di quelle laterali per la sostituzione dei relativi appoggi».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista