Quotidiani locali

le reazioni 

La sindaca: «Prima di tutto applichiamo il buon senso»

NOALE. «Lancio un appello e mi affido al senso di responsabilità di ciascuno: non sparate vicino alle case». L’invito è della sindaca di Noale Patrizia Andreotti, commentando quanto successo sabato...

NOALE. «Lancio un appello e mi affido al senso di responsabilità di ciascuno: non sparate vicino alle case». L’invito è della sindaca di Noale Patrizia Andreotti, commentando quanto successo sabato mattina in via Contea. Una zona di aperta campagna, dove di auto ne circolano poche e ci sono distese sì di campi ma anche case abitate da famiglie.

In giornate di sole, decine di persone poi vengono qui e ne approfittano per fare passeggiate, per stare lontani dal traffico e dal caos dei centri e, perché no, per stare all’aria aperta.

Anche ieri ce n’erano, magari con la scusa di godersi gli ultimi scampoli di bella stagione. Siamo al confine tra Noale e la frazione di Moniego, vicini al comune di Scorzè, distanti dalla regionale dalla provinciale, dai camion e dalle macchine. E qui non è raro trovare i cacciatori. Girano con i loro cani, che sentono la preda e i padroni si avvicinano ed è questa, con ogni probabilità, la scena vissuta tre giorni fa.

Chi ha sparato e ha ferito non l’ha fatto apposta e il colpo, con ogni probabilità, è stato deviato in modo accidentale, finendo sulla parte destra dell’addome del 67enne, schivandolo ma ha dovuto ricorrere alla visita al pronto soccorso.

«È chiaro» rileva la sindaca «che qualcuno si sia avvicinato un po’troppo alle case perché succeda un fatto del genere e, a quel punto, è inevitabile si possano creare delle situazioni di pericolo. E lo considero grave. Per questo invito tutti a rispettare le regole». Anche dal racconto della vittima, i cacciatori erano vicini
alla sua proprietà; l’uomo parla di una quindicina di metri, troppo pochi per avere uno spazio di sicurezza.

«Pure in passato succedeva, mi ricordo» osserva ancora Andreotti «ed è per questo che invito tutti a essere responsabili, a evitare comportamenti simili». (a.rag.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista