Quotidiani locali

mogliano 

Il Pd blinda il sindaco ma è diviso

Pronto a ricandidare Arena, parte la corsa per il nuovo segretario

MOGLIANO. Partito Democratico alle grandi manovre: parte la corsa per la successione al segretario Maria Teresa Donelli con l’incognita Arena. L’attuale sindaco intende ricandidarsi alla guida dell’amministrazione moglianese anche in vista delle elezioni amministrative del 2019? A porre questa domanda è proprio il segretario uscente. L’ultimo atto politico dell’attuale segreteria punta così a spianare la strada al sindaco uscente in vista della prossima campagna elettorale. L’eventuale conferma di Carola Arena per la legislatura, 2019-2024, farebbe venire meno l’ipotesi di primarie e sbarrerebbe la strada ai malpancisti interni del centro sinistra moglianese.

Parola d’ordine: blindare l’attuale sindaco, che ha partecipato giovedì sera al direttivo allargato del partito senza però sciogliere la riserva. Molte variabili una sola certezza: la data del prossimo congresso. L’appuntamento per l’elezione del nuovo segretario del Partito Democratico moglianese è in programma per il 19 novembre. Candidati ufficiali, ad oggi, non ce ne sono. Ci si affida ai soliti rumors che darebbero in netto vantaggio, tra i papabili, Marco Michielini, renziano della prima ora, che per ora non conferma né smentisce. In un circolo che, all’ultima chiamata degli iscritti, solo pochi mesi fa, ha visto prevalere la mozione Orlando, potrebbe però trovare qualche ostacolo. Circolano anche i nomi di eventuali outsider: su tutti il giovane Jacopo Gerini, già capogruppo in consiglio comunale e sostenitore degli orlandiani, per arrivare all’ex vicesindaco Diego Bardini, che dopo le recenti dimissioni potrebbe decidere
di non mollare la presa. «Auspico che il confronto e il dibattito durante il congresso porti alla soluzione migliore», commenta la segretaria uscente Donelli, «voteranno gli iscritti, spero che ci sia un dibattito sereno e che porti a risultati positivi».

Matteo Marcon

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista