Quotidiani locali

mira 

Lavori per i cimiteri pronto un milione

MIRA. I cimiteri di Mira in vista delle festività del primo novembre si rifanno il look con una serie di interventi per 866 mila euro. Gli interventi che il Comune ha predisposto riguardano i...

MIRA. I cimiteri di Mira in vista delle festività del primo novembre si rifanno il look con una serie di interventi per 866 mila euro. Gli interventi che il Comune ha predisposto riguardano i cimiteri di Gambarare, Malcontenta, Marano, Mira Taglio e Oriago.

«Per il cimitero di Gambarare – spiegano il sindaco Marco Dori e l’assessore Maurizio Barberini – abbiamo previsto la realizzazione di circa 70 nuove fosse, mentre sono a disposizione da qualche settimana 208 loculi e 96 nuovi ossari per le famiglie dei defunti miresi. Per le festività del primo e 2 di novembre, abbiamo inoltre attivato in questo come negli altri cimiteri del territorio comunale, servizi di pulizia e riordino e manutenzione ordinaria e straordinaria in accordo con Veritas, in modo da creare meno disagi possibili ai visitatori dei campisanti».

Nel cimitero di Malcontenta invece, sono partiti i cantieri per la realizzazione di 95 nuovi loculi mentre e 90 ossari a cui si sommano, 60 nuove fosse, mentre un centinaio di nuovi loculi, sono già a disposizione perché ultimati. I cantieri per l’ampliamento del cimitero di questa frazione, che serve sia i residenti nel Comune di Mira che quelli di Malcontenta nel comune di Venezia, proseguiranno spediti nel corso dei prossimi mesi e per tutto il 2018.

«Anche per il camposanto di Oriago – spiega Barberini– c’è un nuovo blocco di 60 ossari messi a disposizione da lavori recentemente ultimati. Partiranno inoltre domani (oggi) i lavori per la posa degli impianti di illuminazione dei nuovi loculi sul lato nord del cimitero». Per quanto riguarda il cimitero del capoluogo, e cioè quello di Mira Taglio, sono previsti 200 nuovi ossari. I lavori in questo caso partiranno nei primi mesi del 2018, e costeranno complessivamente 90 mila euro. Infine per il cimitero di Marano, quello della frazione più piccola di Mira. «Per il cimitero di Marano – Dori e Barberini – non ci sono particolari problemi o criticità. Non ha bisogno insomma di un ampliamento. Vista la vicinanza alle feste in ricordo dei defunti, saranno però compiute in questi giorni manutenzioni ad hoc».

Per la sicurezza all’interno dei campisanti miresi, il Comune sta
pensando di potenziare i controlli con più servizi della polizia locale, telecamere e anche con un servizio di vigilanza privata che, quando verrà attivato nei prossimi mesi, anche di sorvegliare scuole, uffici pubblici e impianti sportivi.

Alessandro Abbadir



TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista