Quotidiani locali

Tamponamento: due bimbi di San Donà in ospedale

Violento incidente lungo la statale d’Alemagna a Longarone. Coinvolta una famigliola in vacanza

LONGARONE.  Due bambini e una donna feriti  in un violento tamponamento che c’è stato oggi pomeriggio a Villanova di Longarone. Erano a bordo di una Mercedes, condotta dal papà: la famiglia, di San Donà di Piave, stava andando in vacanza per qualche giorno. Il tamponamento, da parte di una Nissan Micra, la cui conducente non è riuscita a fermarsi per evitare il violento scontro: ferita anche la conducente, una ragazza di 22 anni della zona, C.M., che ha riportato un’evidente lussazione di una spalla, probabilmente per il violento strappo avuto dalla cintura di sicurezza alla quale era agganciata.
L’incidente è avvenuto intorno alle 15.30 nella zona di Villanova: in quel momento c’era molto traffico e c’erano rallentamenti che rasentavano anche momentanei blocchi della circolazione degli automobilisti che viaggiavano in direzione di Longarone, in corsia nord.
Dell’ultimo stop evidentemente la conducente della Micra, la 22enne di Pirago, non s’è accorta in tempo per frenare adeguatamente.
Un bel botto contro la parte posteriore della Mercedes che aveva giusto davanti. Nella vettura dei turisti di San Donà c’erano il papà alla guida, il 42enne S.B., la moglie passeggera a fianco del conducente, e due bambini di cinque e otto anni sui sedili posteriori.
 
Sono stati i due piccoli ad accusare maggiormente la violenza del tamponamento, benchè fossero agganciati con le cinture di sicurezza, il colpo di frusta non è mancato, specie per il più grandicello.
Entrambi i piccoli e la loro mamma sono stati quindi trasferiti al Pronto soccorso del San Martino per i primi accertamenti: per loro nulla di grave, solo tantissimo spavento.
Spalla compromessa, invece, per la 22enne C.M., alla guida della Micra che stava salendo verso Longarone: la ragazza ha subito una lussazione della spalla e anche lei è stata trattata al San Martino.
L’auto, però, è praticamente da buttare, con danni sul cofano e sulla parte anteriore.
Sul posto sono stati allertati i carabinieri di Longarone, che hanno cercato di ricostruire con esattezza la dinamica, benchè non ci fosse poi molto da capire. Quindi i vigili del fuoco del distaccamento di Belluno, che hanno dato una mano con i soccorsi e a rimettere in sicurezza la strada, ripulirla dei detriti delle auto e dei pezzi che sono volati ovunque.
La famiglia di San Donà stava viaggiando verso nord, sembra che la meta della vacanza fosse la zona di Dobbiaco.
L’Alemagna è rimasta semiparalizzata per qualche ora
in quel tratto: il traffico c’era già prima, poi i tempi di soccorso e di sistemazione della viabilità hanno ovviamente rallentato ulteriormente le auto in transito in quel momento.
Riproduzione riservata
 
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista