Quotidiani locali

il sindaco convoca un incontro pubblico 

Cona rimane senza l’unico medico

Gli utenti costretti ad andare a Cavarzere per le visite e le ricette

CONA . Nuova “crisi” per i medici di base nel territorio comunale. A fine anno andrà in pensione il dottor Jean Haddad, l’unico ancora con ambulatorio a Cona, più precisamente a Pegolotte. I cittadini di Cona si troveranno. quindi, “costretti” a rivolgersi ad altri medici del distretto che però hanno, tutti tranne uno, ambulatorio solo a Cavarzere. Lo scenario, quindi, è che gli assistiti del dottor Haddad debbano recarsi, per visite e ricette, negli ambulatori di Cavarzere, percorrendo lunghe distanze, con ovvi disagi, soprattutto per gli anziani. Tra qualche settimana partiranno anche le lettere ufficiali dell’Asl che informeranno i cittadini della situazione, invitandoli a scegliere un nuovo medico, tra quelli del distretto, ma le forze politiche e l’amministrazione comunale sono già scese in campo con varie proposte per attenuare i prevedibili disagi.

Le minoranze di centro sinistra, Intesa per Cona e L’altra Cona, hanno chiesto la convocazione urgente di un consiglio comunale straordinario che approvi una delibera per mettere a disposizione dei medici di base il Centro polifunzionale che si trova accanto al municipio, già dotato di sala d’attesa, bagno attrezzato e rete internet, in modo che i medici stessi possano aprire un ambulatorio e i pazienti non siano costretti a spostarsi da Cona. Il sindaco, Alberto Panfilio, non condivide questa richiesta. «Per prima cosa convocherò, la sera di martedì 24 ottobre, un incontro pubblico, a cui ho invitato anche esponenti della Regione e dell’Asl, per spiegare ai cittadini cosa sta succedendo. Poi faremo anche il consiglio comunale che sarà libero, ovviamente, di decidere
nel senso proposto dall’opposizione. Io pongo solo il problema che le due sale del Centro polifunzionale sono utilizzate attualmente dalla protezione civile e dal Gruppo Speranza, associazione di volontariato che assiste i malati oncologici. Chi vogliamo mandar via? ». (d.deg.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista