Quotidiani locali

L’abbraccio alla famiglia corre sui social

MARCON. La comunità di Marcon, quasi ad ascoltare gli inviti del sindaco Matteo Romanello e del suo predecessore Andrea Follini, si è subito stretta attorno alla famiglia del piccolo Nicolò. Molti...

MARCON. La comunità di Marcon, quasi ad ascoltare gli inviti del sindaco Matteo Romanello e del suo predecessore Andrea Follini, si è subito stretta attorno alla famiglia del piccolo Nicolò.

Molti sono i messaggi di cordoglio per la tragedia e anche attraverso i gruppi dei social network. C’è chi ha voluto inserire la foto di una candela in segno di lutto e vicinanza ma si leggono anche messaggi sul senso della vita, ci si chiede perché è proprio un bambino a farne le spese. E sono a decine di frasi, tutte commosse. «Notizie che lacerano il cuore», «che gran dolore, povera creatura», «Piccolo angioletto proteggi i tuoi genitori», «Ancora una grande ingiustizia,
riposa in pace piccolo angelo Nicolò», «Io non ti conoscevo ma è da ieri sera quando ho letto la notizia che continuo a pensare a te e alla tua famiglia.


Dagli tanta forza da Lassù» ma anche «Non ci sono parole per descrivere questo immenso dolore». (a.rag.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista