Quotidiani locali

caorle. nella fuga hanno speronato l’auto dei carabinieri 

Coppia sorpresa a rubare agli arresti domiciliari

CAORLE. È stato convalidato, al termine dell’udienza celebrata ieri mattina in tribunale a Venezia, l’arresto di marito e moglie sorpresi a rubare con le due figlie minorenni. Su disposizione della...

CAORLE. È stato convalidato, al termine dell’udienza celebrata ieri mattina in tribunale a Venezia, l’arresto di marito e moglie sorpresi a rubare con le due figlie minorenni. Su disposizione della giudice monocratica Claudia Gualtieri, per gli arrestati sono stati decisi gli arresti domiciliari nel Piovese, a casa di un parente. Qui attenderanno la prosecuzione del processo, fissata per il 17 ottobre, visto che ieri il difensore, l’avvocato Danilo Taschin, ha chiesto i termini a difesa. Il rappresentante della Procura aveva chiesto per entrambi la custodia cautelare in carcere. I due dovranno rispondere di furto aggravato (proprio per la presenza delle due figlie minori) e resistenza a pubblico ufficiale.

La coppia, formata da Giancarlo Lovacovic e Nicla Hudorovic, 64 e 45 anni di Piove di Sacco (lui ha vissuto in Friuli, lei risulta residente a Udine), era stata fermata sullo stradone che collega Eraclea a Eraclea Mare dopo che era partito un colpo di pistola in direzione di uno pneumatico. A sparare, un carabiniere che aveva riconosciuto Lovacovich come colui che tentò una fuga simile 4 anni prima tra Caorle e La Salute di Livenza. Sabato era stata una giornata burrascosa tra Friuli e Veneto. La coppia ha prima rubato da una macchina di proprietà di una donna di Trieste invitata a un matrimonio a Lignano. I due avevano rotto un finestrino della Fiat 500 ed erano riusciti a prendere un giubbotto Burberry del valore di 900 euro. Un secondo colpo, invece, era andato a vuoto. A Bibione, due furti sono stati sventati
perché una residente si era affacciata dal balcone dando l’allarme. A Duna Verde di Caorle, infine, il quinto tentativo è andato a segno. La refurtiva, in questo caso era costituita da trapunte e coperte. Poi il tentativo di fuga che si è concluso con il colpo di pistola. (r.p.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista