Quotidiani locali

Ateneo Veneto, tre nomi in lizza

Scade la presidenza di Zucconi e si candidano Scarante, Bianchini e Agostini

Lotte di «successione» al via per la presidenza dell’Ateneo Veneto con ben tre candidati in lizza e la possibilità – dopo oltre duecento anni di vita della più antica istituzione culturale veneziana – che a guidarla sia per la prima volta una donna. A fine anno scade infatti il mandato del professor Vittorio Zucconi, lo storico dell’architettura dell’Iuav che ha presieduto negli ultimi anni – non facili per la riduzione progressiva dei contributi pubblici – l’istituzione di Campo San Fantin. Come è tradizione, il presidente uscente ha in qualche modo indicato anche il nome del suo possibile successore: quello di Gianpaolo Scarante, lidense, già ambasciatore italiano in Turchia e docente anche di Teoria e tecnica della negoziazione all’Università di Padova. Un nome di prestigio che non ha però riscosso il pieno gradimento di tutti i soci dell’Ateneo Veneto, tanto che altre due candidature si sono fatte avanti per contrastargli il passo. Entrambe al femminile e anch’esse con un curriculum di tutto rispetto. Quella di Maria Camilla Bianchini d’Alberigo, già docente alla Facoltà di Lingue e Letterature Straniere di Ca’Foscari, per diverse anni presidente del Fai (il Fondo per l’ambiente italiano)del Veneto e tra l’altro consorte di uno dei presidenti uscenti dell’Ateneo Veneto, l’avvocato Alfredo Bianchini.

E infine quella di Tiziana Agostini, già assessore alla Cultura e Istruzione del Comune di Venezia, insegnante, già vicepresidente dell’Ateneo Veneto e attualmente presidente del Rotary Club di Mestre. Le tre candidature sono state già tutte e tre formalizzate e a fine mese i candidati presenteranno i loro programmi. Una novità assoluta, che pone anche problemi procedurale, visto che il presidente deve essere eletto alneno dal 50 per cento dei votanti più uno. Il rischio è pertanto che nessuno raggiunga questo traguardo al primo turno – il voto è
previsto per l’11 dicembre – e si debba pertanto andare a un ballottaggio. Per questo è stata composta già una Commissione elettorale guidata dal magistrato Antonella Magaraggia per risolvere il rebus sulle modalità di voto. E all’Ateneo Veneto è già tempo di lotta a tre. (e. t.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista