Quotidiani locali

vigonovo 

«Contro l’elettrodotto aereo cautela ma anche dialogo»

VIGONOVO. «Dall’incontro fra i sindaci della Riviera e il sottosegretario Barbara Degani la nostra posizione esce rafforzata. Serve più dialogo, come sosteniamo da mesi». Questo il pensiero del...

VIGONOVO. «Dall’incontro fra i sindaci della Riviera e il sottosegretario Barbara Degani la nostra posizione esce rafforzata. Serve più dialogo, come sosteniamo da mesi». Questo il pensiero del gruppo “No Elettrodotto Aereo” che si è attivato per chiedere l’interramento totale dell’elettrodotto “Dolo-Camin” proposto da Terna in forma aerea.

Dialogo e confronto certo ma posizione ferma sulla richiesta di “sotterrare” i cavi. «Da quando Terna ha riproposto il progetto», proseguono i rappresentanti del gruppo, «la nostra azione è stata rivolta al dialogo, fra le associazioni prima fra tutte Legambiente, con le amministrazioni e i politici coinvolti, e poi la collaborazione con i nostri sindaci e i funzionari del ministero dell’Ambiente per l’organizzazione di questo momento di confronto. Bene il confronto quindi e che sia il più aperto e plurale possibile ma anche franco e costruttivo».

In questi mesi il gruppo, oltre ad organizzare vari incontri pubblici sul tema, si è mosso su vari ambiti. «Abbiamo intessuto una rete di contatti che unisce una pluralità di figure pubbliche e politiche», precisano, «partendo dall’Europarlamento fino ai comuni, e siamo più che lieti di metterla a disposizione dei nostri sindaci purché sappiano istuzionalizzarla e metterla a frutto per il bene comune».

Un’occasione, per la salvaguardia del territorio rivierasco e della salute dei cittadini, che non deve andar perduta. «Deve essere un’occasione unica per concretizzare soluzioni economicamente solidali fra l’azienda, il paese e le comunità», proseguono, «che non vogliono il loro territorio infilzato e mortificato da
una selva di tralicci». Nel frattempo arriva anche a Dolo, dopo Vigonovo, Stra e Fossò e altri comuni del padovano, la petizione popolare che chiede che le autorità competenti esprimano un giudizio di compatibilità ambientale negativo sul progetto di Terna.

Giacomo Piran

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista