Quotidiani locali

«La torre campanaria rischia di crollare»

Portogruaro. Domani un’esercitazione della Protezione civile attorno al campanile di Sant’Andrea

PORTOGRUARO. Torre Campanaria, domani e domenica l’addestramento della Protezione civile del Portogruarese in centro storico. L’esercitazione, denominata “Dangerous Tower 2017”, si svolgerà in una due giorni che vedrà l’arrivo a Portogruaro di 150 volontari provenienti dall’intero Veneto Orientale, ma anche dai Comuni di Marcon e Quarto d’Altino, nonché dal vicino Friuli Venezia Giulia. Gli esponenti della Protezione civile affronteranno in modo simulato diversi accadimenti che potrebbero verificarsi sul territorio, con un’attenzione particolare al campanile del duomo di Sant’Andrea. Le squadre presenti in centro, nell’occasione, potranno testare parte del piano comunale di emergenza relativo alla torre civica, che è in forte pendenza e a rischio crollo. In particolare, domani alle 14 in centro storico verrà simulata l’evacuazione degli immobili siti all’interno della zona rossa a ridosso del campanile del duomo, a seguito di una scossa di terremoto registrata in Friuli e ad un’anomalia nel tracciato dei sensori che misurano la sua inclinazione.

Nell’attuazione del piano di emergenza, oltre alla Protezione civile, saranno impegnate anche le varie forze dell’ordine presenti sul territorio e i mezzi di soccorso del 118. Alla prova, oltre ai sindaci del mandamento, potrebbe assistere anche il prefetto di Venezia.

Le varie attività di simulazione si svolgeranno principalmente in centro storico, ma sono previsti eventi anche nel parco situato tra le vie Bertolini e Ambrosoli, che fungerà da campo base. Previsto anche un addestramento sul piano provinciale di ricerca persone con il coordinamento dei vigili del fuoco.

«Sono sicura», ha detto la sindaca di Portogruaro Maria Teresa Senatore, «che queste giornate di formazione saranno utili a tutti gli organi di soccorso impegnati, al fine di testare la loro capacità di interagire in una situazione di emergenza. Al contempo», conclude il primo cittadino, «dimostrerà a noi cittadini come esista una struttura, formata da volontari e da professionisti, in grado di attivarsi ed essere di reale aiuto in una situazione di necessità».

In vista dell’esercitazione il Comune ha emesso infine un’ordinanza di regolamentazione della circolazione. Dalle 12 di domani è vietata la sosta di tutti i veicoli su corso Martiri nel quadrilatero compreso tra via Spalti
e via Pio X, oltre a piazza della Repubblica e i campielli limitrofi.

Sempre domani, dalle 14 alle 18.30, l’ordinanza vieta inoltre il transito di tutti i veicoli in Borgo San Giovanni, via Roma, vicolo Duomo, via Mazzini e via degli Spalti.

Alessio Conforti

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics