Quotidiani locali

MOGLIANO 

Bullismo, il Comune investe sulla prevenzione

Il nuovo progetto interesserà i ragazzini dalla terza elementare alla terza media

MOGLIANO. Bullismo a scuola: dopo la segnalazione di alcuni preoccupanti episodi, anche a Mogliano il Comune corre ai ripari e decide di investire sulla prevenzione. La giunta, guidata da Carola Arena, ha deciso di variare i capitoli di spesa del bilancio per investire la somma di 12mila euro in favore di iniziative sul bullismo. Nell’anno scolastico 2016/2017 gli istituti comprensivi del territorio hanno promosso un progetto di “educazione all’affettività” al quale hanno partecipato circa 700 ragazzi. Il costo del corso era di circa 10 euro. Con l’avvio del nuovo anno scolastico, l’amministrazione comunale ha deciso di affiancarsi alle scuole moglianesi e di co-finanziare l’intervento educativo allargandolo anche ai temi della prevenzione contro il bullismo.

La giunta ha individuato nel bilancio un finanziamento straordinario per arginare quello che, a quanto pare, si sta imponendo come una vera emergenza educativa. Il tema del bullismo, in città, è emerso con forza l’anno scorso con la drammatica vicenda giudiziaria scaturita a seguito delle denunce di un giovane allievo dell’accademia del rugby, vessato dai compagni. Se in quel caso si trattava di nonnismo adolescenziale in un contesto sportivo, non è escluso che, a livello embrionale, anche nell’ambito scolastico e negli alunni più giovani si possano coltivare le condizioni per l’affermarsi di gravi comportamenti. Per questo il nuovo progetto anti bulli del Comune interesserà i ragazzini dalla terza elementare alla terza media. In questi giorni si stanno concludendo le convenzioni tra amministrazione e istituti scolastici: nei primi mesi, tra novembre e dicembre, saranno promossi incontri aperti a insegnanti e
famiglie per inquadrare il problema; durante il resto dell’anno, tra gennaio e aprile, toccherà agli studenti. Il finanziamento comunale andrà a dimezzare il corso di iscrizione, da 10 a 5 euro, con la speranza di coinvolgere un maggiore numero di studenti.

Matteo Marcon

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista