Quotidiani locali

eraclea 

«Menù musulmano una scelta di democrazia»

ERACLEA. «Il menù religioso musulmano è una scelta di democrazia e rispetto delle famiglie e degli studenti». L’assessore alla pubblica istruzione di Eraclea, Michela Vettore, risponde così agli...

ERACLEA. «Il menù religioso musulmano è una scelta di democrazia e rispetto delle famiglie e degli studenti». L’assessore alla pubblica istruzione di Eraclea, Michela Vettore, risponde così agli attacchi della Lega Nord e del segretario Giovanni Burato. «Il Comune dà in appalto il servizio con un regolare bando», ribadisce, «la società ha ritenuto di fornire più menù anche quello musulmano, quindi senza carne di maiale, poi vegetariano e quasi vegano. Il servizio è piaciuto ai genitori che possono scegliere anche attraverso una app sul telefonino». Anche la dirigenza scolastica, retta da Simona Da Re, evidenzia
questo concetto. «Preciso che il servizio della mensa scolastica è fornito dal Comune», spiega la dirigente, «infatti sul menù c’è il suo logo. Quello religioso è la variante per chi ha fatto richiesta. Per gli altri c’è un menù che cambia a seconda delle stagioni». (g. ca.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics