Quotidiani locali

no al terminal crocieristico 

«Punta Sabbioni è laguna» Protesta contro il Venis Cruise

«Non vogliamo mica la luna: anche Punta Sabbioni è laguna!». Con questo slogan il comitato “No Grandi Navi a Punta Sabbioni” ha invitato tutta la cittadinanza a partecipare alla festa-protesta che si...

«Non vogliamo mica la luna: anche Punta Sabbioni è laguna!». Con questo slogan il comitato “No Grandi Navi a Punta Sabbioni” ha invitato tutta la cittadinanza a partecipare alla festa-protesta che si terrà oggi a partire dalle 16 al piazzale di fronte all'imbarcadero Actv a Punta Sabbioni.

Una protesta pubblica contro la realizzazione del grande terminal passeggeri per il turismo crocieristico il cui progetto De Piccoli-Duferco denominato Venis Cruise 2.0 ha già ottenuto il Via del Ministero dell'Ambiente. Alla manifestazione di protesta di oggi pomeriggio saranno allestiti punti informativi da parte del comitato “No Grandi Navi a Punta Sabbioni”, con intrattenimento musicale, e il saluto e il supporto del sindaco Roberta Nesto, che su questo progetto ha più volte ribadito la contrarietà della sua amministrazione e del Consiglio comunale. «Su Cavallino-Treporti, spiegano dal comitato, «incombe un terminal grandi navi in bocca di porto del Lido, a pochi passi dalla rinomata e molto frequentata spiaggia di Punta Sabbioni, che verrebbe sovrastata da un muro alto una settantina di metri, tanto sono alte queste grandi navi da crociera. Il porto previsto non è affatto un porto off-shore: come chiaramente indicato nell'Atlante della Laguna, in seguito a modifiche del 1990 l’attuale confine di conterminazione include infatti nello specchio lagunare le tre bocche di porto e l’isola di S. Erasmo».

Secondo le previsioni il progetto potrebbe venire realizzato nella zona del lungomare Dante Alighieri, area fragilissima per la presenza di un'oasi naturale riconosciuta zona Sic e Zps già gravata da tanti anni di disagi per il grande cantiere del Mose. «Contro questo devastante progetto», aggiungono, «si sono espressi i cittadini, tutte le categorie economiche e l'amministrazione comunale, in difesa di un territorio di grande pregio naturalistico ma anche
molto fragile». «Punta Sabbioni», puntualizzano da Cavallino-Treporti «è laguna». Anche per esprimere e far conoscere meglio la fragilità della zona turistica e naturalistica il comitato ha programmato per oggi una serie di iniziative informative.

Francesco Macaluso

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista